Grazie all’attenzione delle imprese del territorio e alla volontà del mondo della formazione di guardare al futuro, Parma accoglie il primo “Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità” nel settore agroalimentare: Food Farm 4.0

Con Food Farm 4.0 lavoro e scuola s’incontrano per generare una nuova concezione di “azienda” e offrire ai giovani un’opportunità di apprendimento e crescita. Il Laboratorio mette in rete 6 istituti scolastici parmensi, con l’Istituto di Istruzione Superiore Bocchialini Galilei di Parma capofila del progetto, e alcune importanti aziende del territorio per la realizzazione di una struttura dotata di tre impianti pilota per le trasformazioni agroalimentari (conserve alimentari, prodotti caseari e bakery), una linea per il confezionamento e un laboratorio per le analisi chimiche. Food Farm 4.0 permette agli studenti di sviluppare competenze e avvicinarsi all’innovazione attraverso la pratica e sarà a disposizione delle aziende che qui potranno acquisire competenze professionali sulle principali lavorazioni agroalimentari tipiche.

“Parma, io ci sto!”, insieme al MIUR, all’Unione Parmense degli Industriali e a Fondazione Cariparma e con l’aiuto dei suoi associati, ha creduto e sostenuto fin da subito il progetto, non solo economicamente ma anche operativamente, favorendo il dialogo tra gli istituti e le aziende, lavorando con le istituzioni e seguendo le fasi del progetto passo dopo passo, dalla progettazione alla posa della prima pietra nel settembre 2017.
Nell’autunno 2018 è stata costituita la società consortile per azioni, all’interno della quale sono confluiti gli 11 soggetti tra aziende, associazioni e consorzi che cogestiscono la struttura. Da settembre 2019 sono operative le 3 linee produttive e avviato il piano industriale di produzione e vendita dei prodotti finiti.