VERDI OFF

Il primo progetto culturale nato in collaborazione con Teatro Regio di Parma e Comune di Parma, che ha rivisitato l’icona verdiana in chiave moderna attraverso nuovi linguaggi.

Verdi Off, nata come rassegna di appuntamenti collaterali del Festival Verdi, è diventata un unicum con il progetto festivaliero, arricchendone e completandone al meglio la proposta secondo un modello di cultura diffusa e partecipativa. 

Dopo le prime due edizioni, in collaborazione con il Teatro Regio di Parma, il Comune di Parma e con il sostegno di “Parma, io ci sto!”, si sta lavorando all’edizione 2018, che inaugurerà il 21 settembre, con l’obiettivo di continuare a offrire un programma significativo e ancor più innovativo, dando costantemente nuova linfa vitale alla città.

Il cammino di Parma Capitale della Cultura 2020 passa da iniziative come queste, che  nella seconda edizione ha visto oltre 20.000 spettatori, superando l’obiettivo di attestarsi sui risultati record del 2016. Con più di 160 appuntamenti in un mese e 60 eventi in 50 luoghi diversi in città e anche in provincia, la rassegna ha coinvolto Busseto, Fidenza, Torrechiara, Basilicanova oltre che il centro storico di Parma, i suoi giardini, le case private, l’Oltretorrente, il Lungoparma, l’ospedale, il carcere, ecc.