CAMERA DI SAN PAOLO

Un’eccellenza indiscutibile dell’offerta culturale di Parma, con un potenziale inespresso, valorizzato grazie alla sinergia con gli operatori e le istituzioni culturali della città.

“Parma, io ci sto!” è intervenuta sul complesso con un duplice obiettivo.
Da un lato offrire al visitatore uno strumento di conoscenza storico-artistica dell’ambiente e creare un approccio emozionale e personale, dall’altro incentivare nel visitatore la condivisione della propria esperienza attraverso i propri canali social.

Questo attraverso tre azioni:

  • un nuovo impianto di illuminazione sviluppato con tecnologia led, che potesse valorizzare il complesso di San Paolo, ambiente affrescato da Alessandro Araldi e da Antonio Allegri, detto il Correggio;

  • un cortometraggio d’autore “L’ultima Notte”, inserito all’interno del complesso, per preparare i visitatori alla contemplazione della Camera in modo efficace e coinvolgente. Scritto e diretto da Irish Braschi e realizzato da Capitale Cultura Group, il corto in costume, sottotitolato in inglese e francese, ridona vita agli ambienti aulici del monastero e dell'ex refettorio. Protagonisti del corto due volti noti del cinema e della TV italiana: Cristiana Vaccaro e Massimiliano Davoli, nei ruoli rispettivamente della Badessa e del Correggio, visti la notte prima della consegna dell’opera da parte del maestro.

  • il volumeCome in un Rebus, Correggio e la Camera di San Paolo” scritto dalla Dottoressa Elisabetta Fadda, tra i massimi esperti sull’argomento, edito dalla casa editrice Leo S. Olschki di Firenze. e, in Un racconto inedito che spiega l’arte e i contenuti della Camera di San Paolo, ricomponendo pazientemente la trama di quanto era stato già scritto e interpretato diversamente  o che ancora non era stato raccontato. Come in un rebus, appunto.